TOP

MUSICA E MUSICISTI A ROVIGO TRA RINASCIMENTO E BAROCCO

di Francesco Passadore

Collana: Studi Musicali
Anno: 1987
Pagine: 156, n. 12 ill.
ISBN:  

Descrizione

Precettori, musicisti ed eretici
Gaspare Campo dedicatario di musica
Gaspare Campo, i “Concordi” e l’attività musicale
Filippo Nicoletti: gli esordi e “Ifinti amori”
Antonio Gualtieri
Musici rodigini
Antonio Burlini, organista olivetano
Carlo Filago, organista cromatico

Appendice:
Antonio Gualtieri: “Mentre piange Amarilli”
Filippo Nicoletti: “V’è cieca valle ”
Antonio Burlini: “Filiae Hierusalem”
Carlo Filago: “Occhi luci d’amore”
Carlo Filago: “Cara e soave bocca”
Carlo Filago: “O bone Jesu”
Indice dei nomi

Un ideale viaggio in Rovigo e da Rovigo ai centri culturali della Repubblica veneziana o alla limitrofa terra estense, attraverso istituzioni religiose o laiche; curiosando a volte nella vita privata dei personaggi, quando ci si potrà avvalere di testimonianze attendibili, o sul filo dell’ipotesi e della deduzione per situazioni la cui certezza storica deve essere ancora acquisita. È scontato poi come Accademie e Cappelle siano state accentratrici di uomini di cultura e artisti, proprio perché in questi ambienti, maggiori erano le opportunità di gratificazione intellettuale e professionale, oppure di confronto durante le periodiche performances.

Designed by erreland