TOP

GAIBA NELLA GRANDE STORIA

35 

a cura di Mario Cavriani e Maria Lodovica Mutterle
iniziativa editoriale promossa dal Comune di Gaiba

Collana: Monografie
Anno: 2015
Pagine: 336
ISBN: 9788865660539

Descrizione

Il libro, strutturato in saggi e schede di approfondimento, presenta il lavoro scientifico ed inedito di 15 studiosi italiani e stranieri che con il loro studio hanno permesso di delineare importanti novità storiografiche che conferiscono all’opera di questo Comune una dimensione che va oltre i confini locali. Gaiba è luogo di incontro in cui la cultura ferrarese e polesana si fondono e questo viene evidenziato non solo dal succedersi degli avvenimenti storici ma nell’ambito linguistico, economico, sociale, architettonico, devozionale e nelle tradizioni culinarie.

Una storia fatta di personaggi illustri, tra cui Ludovico delle Caselle, referendario e consigliere del duca Borso d’Este (metà del Quattrocento) ma anche di famiglie importanti come i Fiaschi, gli Stampanoni, i Manfredini, i Barberini, i Gilioli che hanno lasciato il segno della loro presenza nelle carte e nelle pietre di questo Comune. E’ una storia anche di persone che non hanno accettato passivamente la dominazione prima francese e poi austriaca partecipando ai moti insurrezionali e alle guerre d’indipendenza. Hanno lottato per una vita migliore, in un tessuto economico fragile, non rassegnandosi alle loro misere condizioni di vita prevalentemente di braccianti aderendo al moto de la Boje, oppure scegliendo di emigrare in terre lontane.

Anche lo studio del sacro con chiesa di S. Giuseppe sposo della B.Vergine Maria e gli oratori ha riservato delle interessanti novità a livello storico-artistico. Un volume, poi, in cui anche le immagini, spesso inedite, ne accrescono la bellezza grafica ed editoriale. Una monografia organica nellasua strutura, che dall’insediamento romano con il ritrovamento della Dama di Chiunsano di epoca romana del V e VI sec. d.C. arriva a descrivere la realtà del Comune fino al dopoguerra per poi presentare l’associazionismo locale, motore della realtà paesana, fino allo sviluppo urbanistico del Comune.

Un volume importante che ha permesso di riscrivere le pagine di storia di questo Comune e riscoprire come anche un piccolo paese possa avere una Grande Storia.

Immagine di copertina:
Ludovico Casella con copricapo rosso intento a leggere un libro, in mezzo ad altri umanisti tra cui Leon Battista Alberti
Autore Francesco del Cossa, ca. 1469, Palazzo Schifanoia, Sala dei Mesi, Mese di Marzo, fascia superiore (particolare)
Ferrara, Fototeca Civica: foto Ghiraldini-Panini

Presentazione Comune di Gaiba
Presentazione Cassa di Risparmio del Veneto
Introduzione, Gaiba e la festa dello Sposalizio

Michelangelo Caberletti con Diane Ghirardo e Chiara CaberlettiNobiltà, potere e declino del casato Fiaschi di Ferrara. La tenuta della Gaiba
Chiunsano: la villa rustica e la Dama gota (Sondra Coizzi)

Diane Ghirardo, Ludovico dalle Caselle di Gaiba nella Ferrara del Quattrocento

Elisabetta Gnignera, Cum viso lieto & gentileza de costumi. Vesti e vezzi di Ludovico Casella (1405/6-1469), referendario degli Este: raffigurazioni e ricorrenze abbigliamentarie negli affreschi dei Mesi di Palazzo Schifanoia e in alcuni codici miniati

Angela Ghinato, Presenza nobiliare ferrarese nelle terre di Gaiba
I Barberini di Gaiba (Michelangelo Caberletti)

Lorenzo Paliotto, La parrocchia di Gaiba dalla sua nascita al passaggio alla diocesi di Adria (1734-1818)

Paolo Rigoni, Cultura alimentare a Gaiba e dintorni. Spunti per una riflessione
Il dialetto gaibese (Sondra Coizzi)

Michelangelo Caberletti, Oratorio della B.V. della Cintura di Tommaselle
La Madonna Vestita, la Madonna della Cintura e la Madonna del Latte
Oratorio di san Carlo in Bonello (M. Caberletti)

Maria Lodovica Mutterle, Il Consorzio Idraulico di Bonello

Paola Pizzamano, La chiesa parrocchiale di S. Giuseppe: il patrimonio storico-artistico
Parroci di Gaiba (Michelangelo Caberletti)
Il cammino della parrocchia nella nuova realtà della Diocesi di Adria(Michelangelo Caberletti)

Mario Cavriani, Gaiba e la sua gente tra età napoleonica e Restaurazione

Luigi Contegiacomo, Il lungo Risorgimento gaibese (1848-1945)
Monumento ai caduti di tutte le guerre (M. Lodovica Mutterle)

Maria Lodovica Mutterle, Il governo locale in età moderna e contemporanea
Strade del Comune di Gaiba nel 1867
Statuto della società Filarmonica di Gaiba del 1881
Gaiba, 14 Novembre 1951 – Il disastro e la rinascita (Sondra Coizzi)
La scuola elementare comunale (1821-1911)
Il palazzo municipale

Diane Ghirardo, La casa del Fascio di Gaiba

Dante Bellinati, Trent’anni di storia vissuta (1930-1960)

Amelia Zagato, L’associazionismo a Gaiba
La Biblioteca Comunale e il MUSEF

Riccardo Brugugnoli, Trasformazione urbanistica del Comune di Gaiba
Sindaci del Comune di Gaiba dalla Liberazione

Indice dei nomi

Designed by erreland