TOP

Esaurito!

ADRIA PARTIGIANA
DAL COMITATO DI LIBERAZIONE NAZIONALE ALLA “BANDA BOCCATO”

di Gianni Sparapan

Presentazione di Ernesto Brunetta

Collana: Polesine Contemporaneo
Anno: 1986 – 2 ed. 1994
Pagine: pp. 216, n. 25 ill.
ISBN:

Descrizione

Introduzione

Parte prima – Dalla caduta del fascismo alla formazione dei gruppi partigiani:
Adria
Caduta del fascismo
Formazione dei gruppi partigiani
Cesare Zen
I primi contrasti
Il ruolo di Eolo Boccato

Parte seconda – La calda estate di Adria:
Le prime azioni
I Pisani
La brigata nera
La Brigata Martello

Parte terza – La Banda Boccato:
La morte di Espero Boccato
La morte di Eolo

Parte quarta – La liberazione e i processi neri:
I sussulti del fascismo
Insurrezione
La resa dei conti

Bibliografia
Indice dei nomi

 

Il libro di Sparapan si segnala per il coraggio con il quale viene affrontata una vicenda ancora scottante. mi sembra sia segnalabile anche la minuzia attraverso la quale il libro si sviluppa, sicché credo di poter affermare che non esiste affermazione che non sia ampiamente documentata come d’altronde non esiste documentazione che, almeno ove ciò possibile, non sia stata collazionata e confrontata su più fonti o su più testimonianze.

In particolare per quanto concerne l’utilizzazione delle fonti, va messo nel giusto rilievo l’esame delle carte processuali della Corte d’Assise Straordinaria di Rovigo, esame che non ha precedenti se non saltuari ed estemporanei nella ricostruzione delle vicende della Resistenza. Un libro quindi da leggere con interesse non solo in se’ ma anche perche’ puo’ e deve aprire la strada ad ulteriori ricerche su argomenti tutt’ora lasciati in sospeso nell’ambito della storia della Resistenza.

Ernesto Brunetta

Designed by erreland